"Archivio23" - 24/07/2005

 

"Privo di Titolo"

di A.Camilleri – Sellerio Editore, Palermo.

“Un fascista ammazzato da un altro fascista può essere chiamato martire fascista? Oppure è un semplice morto ammazzato privo di titolo?”

E' così che Camilleri mette temporaneamente in soffita Salvo Montalbano, riprendendo il suo filone storico letterario.

Nel libro Camilleri narra la storia dell'unico martire fascista siciliano, ucciso dai rossi, salvo poi scoprire che il vero colpevole era un “camerata” della vittima, e intreccia la trama con la grande “bufala” della nascita della città di Mussolinia.

Un Camilleri, forse,…. “già letto” .

 

(di Attilio.. 11/06/2005)